Wechat

condividi:

nuovi prodotti | cucine

Il fascino dell’oggetto monolitico composto da un solo materiale ha ispirato Vincent van Duysen, che ha voluto applicare questo concetto sulla sua ultima creazione, la cucina Intersection. Un solo materiale, la pietra naturale, per dar luogo a un oggetto unico, scultoreo e architettonico.

Finalista | 2021, NYCxDesign Awards, Kitchen Cabinetry Category

Design Vincent Van Duysen


Il fascino dell’oggetto monolitico composto da un solo materiale ha ispirato Vincent van Duysen, che ha voluto applicare questo concetto sulla sua ultima creazione, la cucina Intersection. Un solo materiale, la pietra naturale, per dar luogo a un oggetto unico, scultoreo e architettonico.

Questo progetto implica, prima di tutto, la scelta di un materiale idoneo a questo scopo, la pietra naturale, dalle caratteristiche sempre uniche che la natura le impartisce e, in seconda battuta, l’utilizzo di tecnologie innovative per realizzalo. Come si evince dalle ante delle basi, che si aprono senza sforzi per garantire la massima funzionalità. Le lastre di pietra naturale vengono lavorate e scavate con processi meccanici di alta precisione, in modo da alleggerire i pannelli e garantirne l’utilizzo domestico.

Questi “gusci” monomaterici, successivamente applicati su pannelli in alveolare di alluminio, ne garantiscono leggerezza, stabilità e resistenza meccanica, permettendo così di costruire ante tutt’uno con i pannelli laterali dell’isola. E la matericità della pietra naturale, con il suo aspetto unico e irripetibile, entra nelle nostre abitazioni con un’applicazione spettacolare.

Caratteristiche tecniche:


-Finiture disponibili per top, gole e ante: (in attesa di una verifica finale sulla applicabilità sulle diverse finiture di gamma)
-Il concetto del monomateria, fino ad ora riservato a top e gola di Intersection, viene ora esteso anche alle ante e ai pannelli laterali
-Non sarà possibile integrare la lavastoviglie o realizzare colonne, pensili e mobili angolari
-Elegante lavorazione sull’angolo esterno di raccordo tra ante e pannello laterale

Per visualizzare il video è necessario accettare l'utilizzo dei cookies di marketing cliccando QUI.

Intarsi geometrici sulle ante esaltano la matericità dell’essenza e nobilitano la plasticità delle superfici laccate, con un disegno di memoria architettonica dominato dalla proporzione geometrica.

Per visualizzare il video è necessario accettare l'utilizzo dei cookies di marketing cliccando QUI.

Superfici che si intersecano creando giochi di luce e ombra, piani di lavoro dallo spessore solido e importante, sezioni personalizzabili con profilo quasi effimero o sezioni cesellate come sculture.

Design

Vincent Van Duysen

Vincent Van Duysen nasce nel 1962 a Lokeren, Belgio e si laurea in architettura presso l’Istituto Superiore di Architettura Sint-Lucas di Gand. Dal 1986 al 1989 lavora a Milano e a Bruxelles; successivamente, nel 1990, apre il suo studio ad Anversa concentrandosi sull’architettura e il design di interni. Nei suoi lavori il rapporto tra design di interni e architettura è profondo – infatti arredi e complementi sono pensati in una prospettiva architettonica che non si limita alla forma ma si esprime in una attenta percezione dello spazio interno e del suo rapporto con l’architettura esterna. Interpretando l’architettura e ridefinendone le dimensioni Van Duysen crea oggetti di grande purezza ed essenzialità che tuttavia conservano un carattere di concretezza e solide basi formali.

biografia completa
Vincent Van Duysen

“Sentirsi protetti è qualcosa di molto importante, di cui tutti abbiamo bisogno, è qualcosa che vorrei tradurre nei miei progetti di architettura e design”

Vincent Van Duysen

Intersection

Specifiche tecniche

AVERSA FLAGSHIP STORE

Via Salvo D'Acquisto 69, 81031, Aversa
LUN: 16.00 – 19.00
MAR/SAB: 09.00 – 13.00 | 16.00 – 19.00
info@boutiquehome.it
+39 081 18399760

Select your country